fbpx
RecenZioni 4x4

“Zorro” di Isabel Allende – edito Feltrinelli – Universale Economica

recenZioni 4×4


4 aggettivi

Romantico. Avventuroso. Duro. Coinvolgente.


4 righe di trama

La storia di Diego della Vega che attraversa continenti, storia del continente americano e le vite dei personaggi che vivevano al suo fianco. La storia completa dello spirito di Zorro, il giustiziere mascherato, che si affianca ai deboli e che ha un’anima immortale.


4 righe di stile

  • Narrazione come un diario.
  • Prosa malinconica.
  • Senza capitoli, le divisioni sono in parti.
  • Descrizioni accurate e dettagliate.

4 per chi sì e per chi no

  • Sì, per chi ama il personaggio di Zorro
  • No, per chi si aspetta la “solita Allende”
  • Sì, per chi vuole conoscere la storia completa del giustiziere
  • No, se le descrizioni lunghe vi annoiano

Citazioni sparse…

Quarta di copertina

Zorro non si fa ammaliare, perché propende per gli amori impossibili

Pag. 100

“Ogni forma di tirannia è abominevole, ragazzo.”

Pag. 245

Il tempo dei naviganti ha le sue leggi, gli anni trascorrono senza segnare la liscia superficie del cielo e del mare; …

Pag. 345

…non esistono verità assolute, tutto passa attraverso il filtro di chi osserva.

Ma a te il libro è piaciuto?

Non sopporto Allende. Ne riconosco la bravura e la qualità, ma proprio non ce la faccio a finirne i libri. Questo ha fatto eccezione, forse perché c’è “poca” Allende in queste righe. La storia dello spirito del giustiziere mascherato e del suo rappresentante Diego della Vega, di cui sono innamorata fin da bambina, è pregevole e coinvolgente. Ho solo una domanda, un appunto da muovere all’editore: ma perché diamine ha usato un gufo in copertina? Bo…

RecenZioni 4x4

Il Club dei delitti del Giovedì” di Richard Osman – edito SEM

recenZioni 4×4


4 aggettivi

Divertente. Furbo. Toccante. Insolito.


4 righe di trama

In un insolito villaggio dedicato ad anziani benestanti, un gruppo di loro si dedica alla risoluzione di eventi delittuosi per ammazzare la noia. Così si incontra la squadra di detective più strana della letteratura che non solo trova i malviventi, ma li giudica con la saggezza della vecchiaia.


4 righe di stile

  • Capitoli brevi.
  • Narrazione in prima persona sotto forma di diario.
  • Linguaggio semplice ed elegante.
  • Brillante uso dell’ironia.

4 per chi sì e per chi no

  • Sì, per chi ama i polizieschi
  • Sì, per chi ama l’ironia
  • Sì, per chi ha genitori o nonni
  • No, per chi ama polizieschi d’azione

RecenZioni 4x4

la Luna Viola
la Luna Viola” di Andrea Serra – edito Miraggi Edizioni

recenZioni 4×4


4 aggettivi

Tenero. Insolito. Divertente. Profondo.


4 righe di trama

Un papà racconta una favola alle sue bimbe. Questo divertente narratore ha per amici grandi filosofi che guidano le sue parole e indirizzano le azioni della sua vita con dialoghi e presenza (a volte molesta!). La serietà dei pensieri è ricca di autoironia e si nutre di una prosa divertente e profonda.


4 righe di stile

  • Capitoli numerati al contrario.
  • Narrazione in prima persona.
  • Linguaggio semplice, con onomatopee.
  • Prosa brillante e dialoghi insoliti.

4 per chi sì e per chi no

  • Sì, per chi ama la filosofia
  • Sì, per chi ama l’ironia
  • Sì, per chi ha figli o nipoti
  • No, per chi pensa che i grandi filosofi della storia siano dei “mammasantissima” intoccabili

Citazioni sparse…

Pag. 10

Sì, perché la filosofia è proprio questo: un viaggio. Un viaggio meraviglioso che ti scombussola, nel vero senso della parola. Ti toglie la bussola dalle mani e ti insegna a guardare le cose da un altro punto di vista.

Pag. 54

Quando metti al mondo dei figli, non hai più scuse. Tutti i nodi vengono al pettine.
Tutta la tua Ombra, i tuoi conflitti irrisolti del passato ti presentano il conto.

Pag. 120

Voi siete dei vostri amici, delle vostre passioni, dei vostri desideri.
RecenZioni 4x4

“Il vento ci porterà” di Ciro Auriemma – edito PIEMME

recenZioni 4×4


4 aggettivi

Toccante. Tagliente. Malinconico. Commovente.


4 righe di trama

La vita della sarda Anne Marie, schiava di un destino scolpito sulle linee della mano, è una lotta per riscattarlo. Attravero l’orrore della storia d’Europa nel periodo fascista, ritrova la propria libertà interiore e profonda, in un vortice di avvenimenti troppo grandi per chiunque. La sua storia personale, amori e famiglia, intarsiata in quella del secolo breve.


4 righe di stile

  • Romanzo in terza persona.
  • Capitoli brevi.
  • Scrittura sofisticata, erudita, mai saccente.
  • Ricerca ossessiva della parola “giusta”.

4 per chi sì e per chi no

  • Sì, per chi ama le descrizioni dei fatti e dei sentimenti
  • No, per chi vuole ruoli chiari e definiti di eroe e anti-eroe
  • Sì, per chi non giudica, ma ascolta
  • No, per chi della storia ha una visione scolpita e inamovibile dei buoni e dei cattivi

Citazioni sparse…

Pag. 234

A ciascuno secondo il suo bisogno, da ciascuno secondo le sue possibilità.

Pag. 256

“…ché di muri a separare i popoli non ne aveva trovati né in terra né in cielo, figurarsi nel mare…”

Pag. 315

“…ci sono cose che si devono fare perché sono giuste, anche quando ad altri sembrano sbagliate. Anche quando tutto fa capire che il prezzo da pagare sarà troppo alto.”

Pag. 341

“.Hai ucciso un innocente.”
“Nessuno lo è.”

Ma a te il libro è piaciuto?

Non è il periodo storico che amo leggere, però questo non è un libro sui campi di concentramento. Il periodo storico del fascismo e la guerra sono lo sfondo su cui le vicende dei protagonisti si affacciano. Ho amato come i protagonisti sono descritti, ho amato le descrizioni dei sentimenti. Mi sono trovata in sintonia con le intenzioni e i principi che sono stati portati alla valutazione del lettore. Ho trovato un po’ troppe le descrizioni dei vari combattimenti, anche se finalizzati a descrivere le emozioni di una guerra che ha sconvolto la storia del secolo breve e la vita di chi è venuto dopo, fino quasi ai giorni nostri. Sì, sono felice di averlo letto.

Chiacchiere, Libri, RecenZioni 4x4

Presentazioni: del libro o dell’autore?

Da forte lettrice, appassionata di libri, sono molto attenta alle novità.
Leggo recensioni in diversi blog o social e vado a presentazioni di libri. Adoro parlare e sentire parlare di libri.

Da qualche anno a questa parte però, mi sembra che queste presentazioni siano sempre meno di libri e più di autori.